L'estate a Caorle si gusta

Gastronomia al femminile, street food, ristorazione tipica, birre e sagre paesane.

cozzeA Caorle l'estate 2015 punta a colpire e soddisfare i golosi. Nei mesi di giugno e luglio sono numerose le manifestazioni legate alla gastronomia che sono state programmate per soddisfare i palati degli appassionati del buon cibo. In un'epoca in cui la gastronomia e l'alimentazione sono diventate talmente importanti da far dedicare loro l'edizione 2015 dell'Expo di Milano, anche Caorle non poteva sottrarsi da questa tendenza, che non è moda, perchè dimostra, invece, l'importanza che l'attuale società sta finalmente cominciando a dare al cibo ed al buon bere.

Proprio sul buon bere, si comincia con una degustazione di birre “esclusive” che coinvolgerà dal 12 al 14 giugno e poi ancora dal 26 al 28 giugno ben 44 locali del centro storico di Caorle. La manifestazione, sponsorizzata da Dial Bevande, si chiama “Un giro di Birra” e prevede che ogni locale aderente proponga al pubblico una particolare birra. Chi vorrà potrà dunque compiere più assaggi di birre italiane, tedesche, belghe, austriache e ceche nel corso dei due weekend. Ovviamente bevendo responsabilmente.

Domenica 14 giugno, la ristorazione di qualità si tinge di “rosa” al ristorante “Sporting by Liù” che ospiterà “Tacco 12 & Bollicine”, manifestazione dedicata alle donne che sarà chiusa da una cena il cui ricavato sarà devoluto per scopi benefici. L'evento, organizzato dalla giornalista di witaly.it Lorenza Vitali, riunirà donne (e uomini) che vorranno godersi una giornata dedicata alla buona tavola “in rosa” ed alla solidarietà. Saranno proposti assaggi, degustazioni di vini, musica ed una cena di gala preparata da due chef “stellate”, Antonia Klugmann e Ana Ros. Trattandosi di una serata “rosa” non mancherà anche un momento di sensibilizzazione legato ad un problema che colpisce ogni anno migliaia di donne, il cancro al seno. Interverrà, infatti, la presidente dell'Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, Giuliana Simonatto, per parlare della rinascita dopo la malattia. Con l'occasione sarà anche presentato il calendario delle serate di Alta Cucina al femminile che con cadenza mensile si svolgeranno allo Sporting (ristorante gestito da una donna, la bravissima Chef Ljubica Komlenic) da luglio ad ottobre.

Musica e gastronomia “da strada” saranno invece i protagonisti della serata di sabato 20 giugno. Confcommercio Caorle ha infatti organizzato il festival itinerante “Street band & food”: per tutta la serata tre bande percorreranno il centro storico interpretando musiche swing, jazz, folk e prettamente bandistiche mentre alcuni pubblici esercizi allestiranno all'esterno delle proprie attività alcuni stand gastronomici. Qui i turisti potranno assaggiare dello “street food” (che si rifà alla cucina americana), “cicchetti” tipici della tradizione veneziana, oltre a specialità tipiche della ristorazione tipica caorlotta. 

longhe

Non si deve dimenticare, infatti, che a Caorle esistono diversi ristoranti che propongono all'interno del proprio menù diversi piatti tipici della storia culinaria di Caorle: dal “broeto de pesse” al Moscardino di Caorle.

Dal 3 al 5 luglio, invece, l'appuntamento per gli amanti del buon cibo è con la sagra di Porto Santa Margherita: in prossimità della chiesa dedicata al “Santo Giovanni XXIII”, dalle 18 alle 24, rimarrà aperto uno stand enogastronomico che proporrà il pesce di Caorle, gustosa carne, polenta ed altri prodotti tipici delle sagre paesane. Non mancherà, ovviamente, il miglior vino dell'entroterra veneto.

Gli amanti del benessere potranno invece recarsi a Duna Verde il 9 e 10 luglio e di nuovo a Porto Santa Margherita, in via pigafetta, l'11 luglio per visitare il mercatino “Bontà e benessere”: saranno messi in vendita prodotti biologici legati all'alimentazione ed al benessere personale.

Sempre sabato 11 luglio, ma a Caorle, in piazza Papa Giovanni XXIII, saranno protagonisti i latticini. La pro loco ha organizzato “Un mare di latte e formaggi”, mostra mercato di formaggi ed altri latticini prodotti dai principali caseifici del Veneto.



Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.