4 idee per cucinare il pesce secondo la tradizione

Dal Broeto, al Saor, passando per i moscardini, vi proponiamo quattro ricette a base di pesce, tipiche della tradizione di Caorle, conoscute anche come "I Tipici Caorlotti".

 

Il nostro consiglio è quello di provare questi piatti squisiti nei ristorantini di Caorle e del centro storico, ma sopratutto di riproporle anche a casa, al ritorno dalle vacanze, per portare sulle vostre tavole un pizzico della tradizione culinaria del litorale Veneto.

  • Broeto alla caorlotta

WPbroettoLista della spesa per 4 persone:

1 kg di seppie, il san Pietro (200/300 g), il pescecane, l'anguilla, la gallinella, lo scorfano, (pesci secondo preferenza e secondo disponibilità), un tubetto di concentrato di pomodoro, un bicchiere di aceto rosso, fegato di seppia, vino bianco, fumetto di pesce, aglio e olio q.b.

 

Preparazione

Utilizzando il pesce precedentemente pulito, tagliare le seppie a quadrettoni e cuocerle in una pentola capiente con olio e aglio. Aggiungere poi i fegati di seppie e cuocere il tutto a fuoco vivo per circa 40 min. Dopodiché aggiungere il concentrato di pomodoro diluito con l'aceto rosso e procedere incorporando tutti gli altri pesci tagliati grossolanamente.

Procedere con la cottura per un'altra ventina di minuti e servire con la polenta bianca, tipica del territorio veneziano.

 

 

 

 

  • Sarde in "saor"

WPsardeLista della spesa per 4 persone:

1 kg di sarde, 1 kg di cipolle bianche, farina q.b. per infarinare le sarde.  1 bicchiere di aceto bianco, olio extravergine di oliva.

Preparazione 

Per la cipolla: sbucciare e tagliare le cipolle e cuocere a fuoco lento con olio d'oliva e sale fino a quando non saranno ben appassite. Aggiungere poi l'aceto bianco e continuare la cottura per altri 10 min. 

Per le sardine:

Pulire le sarde  delle squame, della testa e delle interiora. Infarinarle e friggerle nell'olio bollente fino a farle diventare dorate. 

In una terrina disporre uno strato di cipolle e uno di sarde e continuare in questo modo fino riempiere una terrina 

Consiglio: il piatto è più gustoso se preparato almeno il giorno precedente.

 

 

  • Moscardino bollito

WPmoscaLista della spesa per 4 persone.

1 kg di moscardini, olio, prezzemolo e sale.

Preparazione

Pulire i moscardini dalle interiora e dalla bocca e cuocerli per almeno 20 minuti in acqua bollente salata. Scolare dall'acqua e ancora ben caldi, condire con olio e prezzemolo.

Consiglio: Servire ancora fumanti in modo da assaporarne tutto il sapore.

 

 

 

 

 

  • Spaghetti con seppie nostrane e il loro nero

WPneroLista della spesa per 4 persone 

1 kg di seppie e il loro nero, concentrato di pomodoro, vino bianco, olio extravergine di oliva, aglio.

Preparazione 

Pulire le seppie e conservarne da parte il sacchetto del nero e tagliarle a pezzetti.

In una pentola soffriggere l'aglio nell'olio e aggiungere le seppie e sfumare con il vino bianco. Dopodichè aggiungere il concentrato di pomodoro e il nero di seppia e lasciare cuocere per almeno 30 minuti e comunque fino a quando le seppie non saranno pronte.

Nel frattempo portare ad ebollizione una pentola con abbondante acqua salata e cuocere la pasta. Raggiunto il tempo di cottura, scolare la pasta e spadellare gli spaghetti con il sugo precedentemente preparato.

 

E come dicono in TV: "Cotto e Mangiato"

 

Ricette e consigli gentilmente forniti dal Ristorante Pic Nic

 

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.