Giugno il mese dello sport

Un mese ricco di sport sta per aprirsi a Caorle.

velaGiugno è ormai notoriamente divenuto il mese “dello sport” in città: sono infatti numerose le manifestazioni sportive che si susseguiranno nel capoluogo e nelle frazioni. Vela, tennis, calcio, pesca, tennis da tavolo, atletica: un carnet assolutamente ricco capace di soddisfare i gusti degli appassionati.

La manifestazione principale è sicuramente “La Cinquecento”, la più importante regata off-shore dell'Adriatico che dal 31 maggio e fino al 6 giugno terrà col fiato sospeso gli appassionati di vela. Sono quasi un centinaio le imbarcazioni che prenderanno parte alla regata che si svilupperà sulla rotta Caorle – Isole Tremiti e ritorno. Per chi vorrà partecipare ai festeggiamenti degli equipaggi che rientreranno nella darsena Marina 4 di Porto Santa Margherita, dopo aver percorso 500 miglia marine, l'appuntamento è sabato 6 giugno alle 19 in piazza Matteotti a Caorle.

Sempre la vela sarà protagonista il 28 giugno con la “Regata di inizio estate” che la Società velica Caorle organizza per i possessori di derive.

Per quanto riguarda il calcio, nello stadio di San Giorgio di Livenza, si disputerà fino a sabato 13 giugno il torneo di calcio a 7 “Memorial Nicola e Patrick”, organizzato dal Gruppo Amici Nero Verdi, che ogni anno richiama numerose squadre di calciatori che militano nelle formazioni dilettantistiche del Veneto Orientale.

Per quanto riguarda la pesca sportiva, Caorle è stata scelta per ospitare il Campionato Interregionale 2015 di “Surfcasting”: lungo gli arenili di Ponente e Levante, nelle giornata di sabato 13 e domenica 14, si potranno vedere circa un centinaio di pescatori impegnati in questa particolare tipologia di pesca. Sempre domenica 14, in mare aperto, si terrà la gara di pesca allo sgombro organizzata dall'Associazione “Big Game Caorle”, che potrà essere seguita a bordo di imbarcazioni.

Il tennis sarà invece protagonista nei campi sportivi di Lido Altanea: per tutto il mese si susseguiranno tornei di vario genere (singolare, in team, doppio, vintage – con abbigliamento ed attrezzature anni Ottanta e precedenti, e per i tennisti più bravi c'è il “Grande slam”), oltre ad un torneo di “Beach tennis” (domenica 21 giugno), disciplina prettamente estiva che si gioca sulla sabbia con delle racchette particolari (ed ovviamente senza rimbalzo).

Il Palaexpomar di Caorle sarà anche teatro di appassionanti sfide di tennis tavolo: in Italia la disciplina olimpica sta prendendo sempre più piede e Caorle non poteva non proporsi come sede per ospitare tornei di livello. Sabato 6 e domenica 7, infatti, si disputerà il Campionato Triveneto (fase prodromica ai campionati nazionali) che vedrà decine di atleti provenienti dai circoli veneti, friulani e trentini sfidarsi sui tavoli predisposti all'interno del complesso fieristico cittadino.

Lo stadio comunale “Chiggiato” di Caorle sarà anche teatro di due manifestazioni legate all'atletica: martedì 2 giugno si disputerà il trofeo delle province di atletica leggera, mentre dal 22 al 26 giugno si sfideranno gli atleti degli istituti scolastici gesuiti italiani. Si tratta dei giochi studenteschi “Jeset” che ogni anno cambiano sede e che quest'anno, per la prima volta, approdano a Caorle.

 

Oltre allo sport, in giugno si terrà la “Black Not(t)e”, la notte del jazz che inizialmente si doveva tenere a fine maggio. Non cambia il programma che caorle.it vi ha già illustrato: il centro storico di Caorle, la sera di sabato 13 giugno, diventerà una passeggiata musicale grazie alle trenta postazioni dove si esibiranno altrettante formazioni jazzistiche. Per rendere il giusto tributo a questa manifestazione, i locali della città saranno illuminati con torce o “a lume di candela”.

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.