La primavera Caorlotta

Fiori, prodotti tipici ed oggetti di piccolo artigianato

finalmente la primavera sta sbocciando con tutti i suoi colori e profumi ed anche Caorle si prepara a salutare l'avvio di questa stagione, ideale per visitare la città, non ancora affollata dalla massa di turisti che ogni anno la raggiungono in estate. Gli eventi di carattere primaverile che la città offre non possono che essere legati ai fiori ed alla vegetazione che torna a crescere dopo il gelo invernale. Chi ama, dunque, le essenze floreali e le piante dovrà recarsi domenica 12 aprile in Salita dei Fiori e in Via Madonna dell'Angelo per partecipare alla “Festa di Primavera”. Dall'alba al tramonto, i visitatori potranno ammirare fiori colorati, piante, prodotti legati all'artigianato locale (in legno ed in altri materiali), oltre a prodotti tipici della gastronomia caorlotta e veneta. Oltre ad ammirare questa “galleria colorata e profumata” si potranno anche fare acquisti per abbellire i propri giardini o i propri balconi. E dopo aver fatto acquisti in questa pittoresca zona del centro storico, ci si potrà trasferire in Rio Terrà o nel vicino lungomare per una tranquilla passeggiata o per rilassarsi in uno dei tanti e caratteristici locali che Caorle offre.

 

Questa manifestazione è organizzata da Ascom-Confcommercio Caorle che ha organizzato un vero e proprio percorso legato alle essenze floreali che proseguirà con altre tre tappe: la seconda “Festa dei Fiori” si terrà il 10 maggio in Viale Santa Margherita (fino all'intersezione con Via Manzoni e Via Da Pordenone), con una formula simile alla precedente. Il terzo evento colorerà invece Porto Santa Margherita, la frazione “nautica” del Comune di Caorle. Domenica 7 giugno, a ridosso dell'apertura della stagione estiva, Corso Pisa (fino all'intersezione con Corso Amalfi e Corso Venezia) verrà letteralmente invasa da fiori e piante, oltre che da bancarelle ove saranno posti in vendita prodotti gastronomici di alta qualità, vini pregiati dell'entroterra e dolciumi e leccornie varie per i piccoli turisti. Dopo la pausa per la stagione estiva, Caorle tornerà ancora una volta a colorarsi per la “Festa dell'Autunno”: il 27 settembre in Viale Pompei ed in Viale Pretoriana, a ridosso del Rio Terrà, verranno proposti altri stand con fiori di vivaio, piante e, soprattutto, i prodotti tipici di fine estate – inizio autunno. Anche in questa occasione, non rimarranno delusi gli amanti degli oggetti di piccolo artigianato. Piccoli mobili, vasi, contenitori in legno ed altri materiali, oggettistica per la casa e per il bricolage: tutto questo, e molto altro, potrete trovare in vendita tra gli stand allestiti per l'occasione. Caorle, insomma, si conferma città da vivere in ogni stagione e non solo d'estate.

 

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.