Giocolieri, clown, attori, comici,,

Giocolieri, clown, attori, comici, acrobati da tutto il mondo a Caorle per la Luna nel pozz.

 

Arriva settembre e, come sempre, Caorle si prepara ad accogliere giocolieri, clown, attori, comici, acrobati, trampolieri, insomma gli artisti di strada. Anche nel 2013, infatti, la città ospiterà “La Luna nel Pozzo”, il festival internazionale del teatro in strada, appuntamento che vanta ogni anno migliaia di spettatori incantati dalle esibizioni dei migliori artisti di strada provenienti da tutto il mondo. Il Festival è promosso dal Comune di Caorle e dall'Associazione Arci Carichi Sospesi di Padova e gode del patrocinio della Regione Veneto e della Provincia di Venezia, oltre alla collaborazione del Azienda di Promozione Turistica e del locale Consorzio di Promozione Turistica. La formula de “La Luna nel Pozzo” si è rivelata vincente nel corso degli anni e, per questo, anche per la diciottesima edizione, gli organizzatori hanno deciso di legare gli spettacoli ad un unico filo conduttore, un “fil rouge”, che accompagnerà gli spettatori lungo questa “magica” tre giorni. Il tema di quest'anno, “Se non siete come gli altri, mostratelo!”, offrirà l'occasione agli artisti di far scoprire ai presenti un lato di sé magari fino a quel momento inesplorato. I numeri di questa edizione sono particolarmente importanti: 42 sono gli spettacoli in calendario, che saranno proposti da ben 13 compagnie, italiane e straniere, senza contare gli artisti e le compagnie che entreranno a far parte della sezione “off” che prevede esibizioni libere ad ogni ora del giorno. Tra le compagnie presenti vale la pena di ricordare i Full Stop, dal Belgio, che si cimenteranno nello spettacolo di danza acrobatica “Is it me?2, poi la belga/francese Cie Rasoterra, acrobata che proporrà lo spettacolo “La balena volante”. Dalla Svizzera arriverà la Compagnia Due, specialista in clownerie, e dalla Spagna “La Bella Tour” che proporrà uno spettacolo con clown. A tenere in alto la bandiera del teatro di strada italiana ci penseranno “Milo e Olivia” con il circo teatro e lo spettacolo “Klinke”, “Sinakt” che creerà illusioni con il fuoco in “Fly on fire”, l'acrobata Stefano di Renzo (“On my way”) e Pantakin che offrirà al pubblico risate nello spettacolo “Fragile”. Tra i solisti saranno presenti a Caorle Simone Romanò, specialista in giocolerie e clownerie riunite nello spettacolo “Hop-Hop”, “El Bechin”, teatrante di strada con il suo “Horrot puppets show”, l'attore comico Andrea Bochicchio che offrirà al pubblico “I am Leto”, “Circo 238” che con “Perchè no?” proporrà acrobazie e clownerie. Ultime, ma non meno importanti, sono le marionette animate da “La capra Ballerina” che daranno vita a “Dorme”. Tutte le esibizioni sono completamente gratuite e si svolgeranno tra Campo degli Oriondi, Piazza Vescovado, Piazza Matteotti, Rio Terrà, Campo Negroni, Campo Pio X, Campo San Rocco, Piazza Papa Giovanni XXIII, Piazza Municipio.

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.