A giugno Caorle si prepara a lasciare a bocca aperta i suoi ospiti

Ci siamo lasciati alle spalle un maggio “pazzerello” dal punto di vista meteorologico,

ed è ora il momento di salutare l’arrivo di giugno e delle tante manifestazioni che accompagnano questo mese. Le scuole ormai stanno per chiudere i battenti e cosa ci può essere di meglio che trascorrere qualche settimana di relax in una località bella e così viva dal punto di vista culturale e sportivo come Caorle?

La prima metà di giugno è, infatti, dedicata a grandissime manifestazioni che ogni anno richiamano in città centinaia di appassionati.

Per quanto riguarda lo sport, non si può non ricordare la Cinquecentox2 , la regata di maggior fascino di tutto l’Alto Adriatico. Giunta alla 29^ edizione, la regata è come sempre organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita e prenderà il via domenica 2 giugno, alle 12, nello specchio acqueo antistante il Santuario della Madonna dell’Angelo di Caorle. Da qui le numerose imbarcazioni che partecipano all’evento si dovranno dirigere a Sansego in Croazia per raggiungere poi le Isole Tremiti, facendo nuovamente ritorno verso Caorle dopo aver veleggiato ancora su Sansego. Sono 500 miglia marine ad alto tasso di spettacolo per il sapore unico che sa regalare la sfida tra uomo e mare. Le premiazioni della Cinquecentox2 si terranno nella centralissima piazza Matteotti a Caorle nella serata di sabato 8 giugno.

Un’altra manifestazione ad alto tasso di spettacolo ed adrenalina è l’”Air Show”, organizzato dal Club Volo al Mare di Caorle, che si terrà sabato 8 e domenica 9 giugno. Sopra il cielo di Caorle sono attese numerose pattuglie acrobatiche e piloti straordinari che daranno vita ed evoluzioni spericolate. Tra gli aerei più attesi ci sono sicuramente i “Pitts Special” che, nonostante i 65 anni dalla loro prima uscita, sono ancora alcuni tra i modelli di aerei acrobatici più emozionanti al mondo. Le due giornate prevedono proprio un raduno di questi particolari aerei.

Per chi preferisce divertimenti più rilassanti, ecco il campionato mondiale di pesca per club che si disputerà dal 3 al 9 giugno lungo le sponde del canale Brian, a poca distanza, quindi, dalla spiaggia di Caorle. Canne da pesca, esche ed ami e tanta allegria sono gli ingredienti di questo evento che si svolgerà tra l’impianto idrovoro di Staffolo, nel Comune di Torre di Mosto, e Caorle, su un tratto del canale lungo circa 8,4 km che grazie alla sua ampiezza ben si adatta a numerosi tipi di pesca.

Sempre per quanto concerne lo sport, sono da ricordare altri eventi: il torneo di Calcio a 7 “Sporting Altanea” che si disputerà tra lunedì 3 e sabato 15 giugno nei campi sportivi di Lido Altanea, il torneo di calcio “S. Giorgio Memoria Nicola e Patrick” che inizierà il 3 giugno e proseguirà per tutto il mese e vedrà diverse squadre sfidarsi sull’erba dello stadio di San Giorgio di Livenza e la tappa del “Beach Tennis” che si terrà domenica 9 giugno nei campi da tennis di Lido Altanea.

Per quanto riguarda invece gli appuntamenti culturali, va ricordato senza dubbio “Flussidiversi”, il festival internazionale di poesia e dei poeti che si tiene in città dal 7 al 9 giugno, di cui vi abbiamo già parlato in questa news (inserire link).

Giovedì 13 giugno, alle 21, in piazza Vescovado si terrà inoltre una importante serata letteraria, durante la quale si discuterà di alcune importanti opere, organizzata dal Centro Ricreativo “Sandro Pertini”.

Anche le frazioni di Caorle hanno in serbo alcuni interessanti appuntamenti in queste prime due settimane di maggio: a Duna Verde, ad esempio, da venerdì 14 a domenica 16 giugno, si terrà il mercatino della “Lavanda di Venzone”. Per tre giorni, dunque, la frazione di Caorle sarà colorata di lilla, il tipico colore della lavanda: si potranno acquistare numerosi prodotti a base di lavanda oltre che partecipare alla manifestazioni collaterali al mercatino.

Porto Santa Margherita, infine, ha organizzato per domenica 16 giugno, in Corso Pisa, una coloratissima “Festa dei Fiori”: saranno presenti per tutta la giornata numerosi stand di vivaisti e artigiani del settore, oltre a bancarelle cariche di prodotti tipici di stagione. In serata, una volta chiusa la Festa dei Fiori, si aprirà un’altra festa dedicata alla birra: saranno a disposizione stand con specialità gastronomiche ed, ovviamente, la bionda bevanda.

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.