La poesia torna ad incantare caorle

La poesia torna ad incantare caorle con flussidiversi. E’ una frase del grande Federico Garcia Lorca, “la poesia non cerca seguaci… cerca amanti”,

che dà il “la” all’edizione 2013 di Flussidiversi, il meeting internazionale dedicato alla Poesia ed ai poeti che dal 7 al 9 giugno tornerà ad accendere di magia le calli ed i campielli di Caorle. Anche quest’anno infatti, è la nostra bellissima città ad ospitare il Festival di Poesia dell’Alpe Adria che da ormai sei anni richiama a Caorle poeti ed appassionati di letteratura provenienti da mezza Europa. Visto che la formula di Flussidiversi si è rivelata vincente, anche per il 2013 gli organizzatori, Regione Veneto, Comune di Caorle e Comunità di Lavoro Alpe Adria, hanno preparato un programma ricco di “reading” ufficiali, ma anche improvvisati, di conversazioni in riva al mare o nei bar, nelle cantine e nelle osterie. E come non ricordare poi le passeggiate lungo la splendida “Scogliera Viva”, accompagnate da artisti e poeti? Come da tradizione, inoltre, ci saranno momenti dedicati ai più piccoli, tra cui i laboratori per la realizzazione delle lanterne cinesi che saranno poi fatte volare nel cielo notturno di Caorle, la mostra di illustrazioni per l’infanzia (“Flussidiversi” è da sempre gemellato con la “Mostra Internazionale di Illustrazione per l’Infanzia di Sarmede (Tv)”), ospitata dal centro civico, e l’animazione con clown ed artisti di strada. Non mancheranno anche i momenti dedicati alla musica: sono in programma diversi concerti dell’Orchestra dell’Alpe Adria che proporranno musica da camera, jazz e classica. Insomma, “Flussidiversi” apre le porte del mondo della poesia a tutti. Altro gradito ritorno del Festival della Poesia è la crociera dei poeti, programmata per il mattino dell’8 giugno, che porterà i partecipanti alla scoperta dell’isola di San Francesco del Deserto, nella Laguna di Venezia. Qui, a partire dal 1 giugno, verrà aperta la mostra “Oltre il Paesaggio Mistico”, organizzata dall’associazione Artlife nell’ambito della Biennale di Venezia 2013. Anche la sesta edizione di “Flussidiversi” avrà un suo ospite d’onore, Vivian Lamarque, poetessa trentino-milanese ed autrice di fiabe per ragazzi. La Lamarque, che dal 1992 è anche una delle penne del Corriere della Sera, ha vinto il “Premio Viareggio” con la sua prima opera “Teresino” nel 1981. Negli anni seguenti ha vinto altri importanti riconoscimenti: il “Montale” nel 1993, il “Camajore” nel 2003, l’ “Elsa Morante” nel 2005, oltre ai Premi “Rodari” e “Andersen” per le sue fiabe. Il suo nome si aggiunge a quelli di Andrea Zanzotto, Christoph Wilhelm Aigner, Patrizia Valduga, Geza Szocs e Ferdinando Bandini. Proprio quest’ultimo, durante la cerimonia d’apertura, passerà il testimone a Vivian Lamarque che, oltre ad essere la protagonista di numerosi “readings”, inciderà, a conclusione della manifestazione, una sua poesia, appositamente creata per l’occasione, sulla diga che protegge il centro storico di Caorle dal Mare Adriatico.

flussi2013

Foto Villaggi dell'orologio

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.