Caorle in maschera e Fiera dell'alto adriatico

Il teatro c'è, la sfilata dei carri mascherati anche. E poi ancora tanta musica live ed ottime degustazioni: eccovi servito “Caorle in Maschera”, il festival di Carnevale organizzato dall'associazione di volontariato Bakà, primo grande evento del 2013 caorlotto.

Come ormai da tradizione, il festival sarà ospitato nella tensostruttura struttura allestita nel piazzale del mercato settimanale, proprio alle spalle della stazione degli autobus. Dal 31 gennaio al 14 febbraio ad attendere i visitatori ci saranno un fornito stand enogastronomico e tanti eventi per grandi e piccini. Ad aprire il festival sarà, alle ore 21 del 31 gennaio, la presentazione del primo album di figurine dedicato a Caorle, realizzato dal fotocineclub “El Bragosso”. L'album, intitolato “Caorle in figurine”, raccoglie gli scatti di dodici fotografi che raffigurano gli angoli più belli di Caorle e del territorio circostante: ecco quindi il centro storico, l'Oasi Marina e la Laguna con i suoi casoni. Dopo questo primo appuntamento, comincerà un fine settimana all'insegna della musica dal vivo: venerdì sera, sempre verso le 21, si terrà l'esibizione dei “Nuovo Fronte del Vasco”, cover band del rocker di Zocca, mentre sabato 2 saliranno sul palco i “Bacco x Bacco” per proporre i successi di Zucchero. Domenica sera, infine, si chiude il weekend con la musica di Igor Amadio, non prima però di aver regalato ai bambini, a partire dalle 15, animazione, giochi e divertimento con il “Carnevale dei Bambini”. Martedì 5 febbraio saranno invece protagonisti i giochi perchè i ragazzi di Bakà hanno organizzato una “serata ludica” durante la quale ci si potrà divertire con carte, freccette e diversi giochi da tavolo. “A Badante” è invece il titolo della commedia che “I Morbinosi” metteranno in scena la sera del 7 febbraio: solo per questo appuntamento l'ingresso al tendone sarà a pagamento. Maschere e una “festa messicana” saranno invece gli ingredienti della serata di venerdì 8 febbraio. Per chi ama il vero rock, l'appuntamento è invece sabato 9 febbraio, alle 21, con il concerto dei Toys, popolare cover band dei mitici Queen. Domenica 10, nel pomeriggio, ancora i bambini protagonisti con il secondo “Carnevale dei Bambini”, mentre la sera l'aperitivo musicale sarà accompagnato dai “Tritolo Acustico”. Il momento clou di Caorle in Maschera sarà, come ogni anno, il pomeriggio di martedì grasso, 12 febbraio: lungo le strade della città sfileranno i coloratissimi carri allegorici, accompagnati da diversi gruppi mascherati. Chiuderà il Festival la “Cena di San Valentino”, ovviamente la sera del 14 febbraio. Appendice del festival, il 15 febbraio alle 18, nel centro civico di piazza Vescovado, l'estrazione dei premi della lotteria abbinata a Caorle in Maschera. Tutto il denaro raccolto durante la manifestazione sarà devoluto in beneficenza.

Subito dopo Caorle in Maschera, ci sarà davvero poco tempo per prepararsi per un altro importante appuntamento che la città di Caorle dedica in particolare ai suoi imprenditori. Si tratta della tredicesima edizione della “Fiera dell'Alto Adriatico”, il salone dedicato alle attrezzature ed alla gastronomia per alberghi e pubblici esercizi, che si terrà da domenica 17 a mercoledì 20 febbraio nel Palaexpomar di Caorle. All'interno degli oltre 5000 metri quadrati del complesso fieristico, gli imprenditori ed i curiosi potranno osservare e “toccare con mano” i prodotti di oltre 300 prestigiose aziende che si occupano di fornire agli operatori turistici arredamenti, impianti, servizi e gastronomia di qualità. La Fiera di Caorle e Jesolo (Fiera dell'Alto Adriatico nasce dall'unione dei due Saloni un tempo organizzati dalle due località turistiche) è anche un'occasione di confronto per chiunque sia interessato a conoscere la situazione del settore turistico veneto. In Fiera, infatti, si susseguiranno convegni e tavole rotonde sui temi più diversi, oltre ovviamente alle riunioni delle varie associazioni di categoria che a Caorle ogni anno si danno l'appuntamento per fare il punto sulle proprie attività. Per i visitatori sono invece a disposizioni esibizioni di pizza “acrobatica”, momenti legati al “cake design”, ovvero l'arte di guarnire e decorare torte e dolci, e dimostrazioni sulla preparazione del cibo crudo. Sempre in Fiera, si potrà assistere alle premiazioni organizzate da vari enti: il Gruppo della Ristorazione Tipica Caorlotta, ad esempio, premierà i ristoratori che più si sono impegnati per diffondere la cucina tradizionale di Caorle, mentre l'amministrazione comunale, con il premio “Caorlèturismo”, attribuirà il giusto riconoscimento ad un imprenditore che si è particolarmente distinto nella promozione e nello sviluppo del turismo a Caorle.

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.