Una spiaggia conveniente

Nessun aumento di prezzo a Caorle: la località dice no alla Tassa di Soggiorno. Niente paura, dunque, per i turisti che hanno già acquistato un pacchetto vacanze

o che sono in procinto di prenotare le prossime ferie. A Caorle, infatti, i prezzi rimangono bloccati grazie alla mancata introduzione della Tassa di Soggiorno. Rispetto ad altre località, anche vicine, la Perla dell'Adriatico non ha adottato questo ennesimo balzello tanto sgradito al turista.

Anche questo, dunque, è un altro dei motivi che rendono la spiaggia di Caorle assolutamente speciale: acque pulite, un centro storico ricco di storia e tradizioni, un'oasi naturalistica come la Laguna di Caorle a pochi passi dalle spiagge ed ora la sicurezza di non trovare sgradite sorprese al momento di pagare il conto.

Non tutti sanno, poi, che Caorle, rispetto ad altre spiagge, offre una politica veramente conveniente per tutti coloro che la scelgono per trascorrere qualche giorno di vacanza. Da anni ormai la città ed i suoi operatori promuovono lo slogan del “posto letto abbinato al posto spiaggia”: a differenza di altre località, chi soggiorna in un albergo di Caorle ha già compreso nel prezzo l'ombrellone e due lettini. Insomma, il turista non deve più sborsare nemmeno un centesimo per godersi il solleone sulle dorate spiagge di Ponente o di Levante. Un bel risparmio vero?

E non è finita qui, perchè il turista non deve aprire il portafogli nemmeno per usufruire dei tanti servizi ed iniziative offerte dal Consorzio Arenili di Caorle, ente gestore della spiaggia: dal baby sitting ai giochi per bambini, dal fitness alle divertentissime piattaforme galleggianti, tutte queste attrazioni ed iniziative sono a disposizione degli utenti della spiaggia. Allo stesso modo il turista più atletico può frequentare le sedute d'aerobica, tenute da animatori preparati, senza preoccuparsi di dover spendere un euro.

Anche la sicurezza del turista è fondamentale per gli operatori di Caorle, ed ecco quindi il servizio di pronto soccorso in spiaggia ed il servizio di salvataggio, fornito da bagnini di assoluta professionalità che negli anni, in caso di emergenza, si sono sempre dimostrati all'altezza della situazione. Di recente, è stato infine introdotto anche il servizio di assistenza sanitaria in spiaggia curato da un operatore qualificato e dotato di mezzo a motore con il quale può muoversi celermente lungo tutto l'arenile.

Di anno in anno, inoltre, il Consorzio Arenili migliora le dotazioni a servizio dei turisti disabili: nel 2012, ad esempio, come ricordato dal Presidente del Consorzio, Giampiero Berardo, sono stati investiti ben 80mila euro per la realizzazione di accessi alla spiaggia ed agli ombrelloni per i diversamente abili.

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.