Un nuovo Chiosco, nuovi giochi e più sicurezza in spiaggia

Sono tante le novità che la spiaggia di Caorle

riserverà quest'estate ai suoi graditi ospiti. Gran parte del merito va a Caorlespiaggia, il consorzio che gestisce la quasi totalità 

Wosais1

dell'arenile caorlotto (conta 200 soci tra cui le principali associazioni di categoria, Confcommercio ed Associazione Albergatori), che ha investito molto sia in termini di qualità che di sicurezza. La principale “new entry” sulla spiaggia di Caorle è rappresentata dal chiosco realizzato nel comparto “L5” di Levante: l'innovativa struttura è stata posizionata in modo da essere a servizio della “Bau Beach”, la spiaggia per gli amici a quattro zampe, e la “White Oasis”, l'area di lusso dell'arenile caorlotto dotata di gazebi ed altri comfort. “White Oasis” è anche il nome che ha preso il chiosco, costruito secondo le più moderne tecniche costruttive: 200 metri quadrati di terrazza protetta dal sole e dal vento, 60 metri quadrati di zona bar-snackeria, 80 metri quadrati per i servizi (docce calde, spogliatoi, magazzini ed altro ancora), il tutto a pochi passi da un nuovo maxigioco per bambini.

Le novità in fatto di spiaggia non si fermano qui: per i più atletici ci saranno decine di campi da beach volley ricavati in diverse aree della spiaggia, mentre per i più piccoli sono stati installati nuovi giochi ed attrazioni.

Anche sul fronte sicurezza, il consorzio Caorlespiaggia ha messo sul piatto un nuovo asso nella manica. E' stato donato ai Carabinieri di Caorle un nuovissimo fuoristrada (modello “Jeep Renegade”, già dotato di tutte le apparecchiature necessarie alle attività delle forze dell'ordine) che potrà essere impiegato dai militari anche sulla sabbia. L'obbiettivo di questa iniziativa è quello di rendere ancor più tranquilla e sicura la spiaggia di Caorle, in modo da far vivere con ancor maggiore serenità la vacanza ai suoi turisti.

Già oggi, comunque, Caorle è una meta che ha dato prova di essere sicura, ma Caorlespiaggia ha voluto fare ancora di più. Oltre ad aver donato il fuoristrada ai Carabinieri, il Consorzio ha deciso di riproporre anche quest'estate il servizio offerto dagli steward che lo scorso anno era stato avviato in maniera sperimentale. Ci saranno almeno quattro operatori (ma nel corso dell'estate se ne aggiungeranno altri) che collaboreranno con le forze dell'ordine per vigilare sulla spiaggia. Gli steward non rappresentano però solo altri occhi vigili sulla spiaggia: avranno infatti il compito di fornire ai turisti informazioni, anche attraverso stampati multilingua, sul corretto utilizzo della spiaggia, sui rischi derivanti dal commercio ambulante abusivo e, ultimo ma non meno importante, sulle tante iniziative ed opportunità che la città di Caorle ha in serbo per i suoi visitatori.

Queste sono le principali novità che vi attendono: oltre a questo faranno i loro graditi ritorni le tante altre attrazioni del Consorzio, tra cui le piattaforme galleggianti a Ponente da sempre particolarmente amate da grandi e piccini.

 Wosais

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.