L'estate entra nel vivo
Call: +39 0421 81251 web partner dell'Associazione Albergatori di Caorle A.C.A

Concerti, teatro, spettacoli e molto altro ancora: tutto questo è il luglio caorlotto. La seconda metà del mese di luglio offre agli ospiti di Caorle un carnet di eventi adatto a soddisfare le esigenze di tutti. Cominciamo dall’evento “clou” di questo periodo, la tappa del “Festival Show”, la kermesse musicale itinerante di Radio Birikina e Radio Bella&Monella. Giovedì 25 luglio, a partire dalle 20.30, tutti nella spiaggia della “Sacheta” (vicino al Santuario della Madonna dell’Angelo) per assistere all’evento che vedrà salire sul palco alcuni grandi nomi della musica italiana. Il cast della tappa di Caorle è assolutamente d'eccezione visto che vi faranno parte Paola Turci, Roby Facchinetti, Paolo Belli, Fausto Leali, il vincitore di “Amici” Alberto Urso, Pierdavide Carone & Dear Jack, Fred De Palma ed altri ancora. Saranno l'attrice Anna Safroncik e Paolo Baruzzo a condurre la serata, tra le più spettacolari del programma di Festival Show vista la particolare location a ridosso di una delle insenature più belle del Veneto.

Rimanendo sempre sulla musica, da non perdere anche i due concerti che si terranno in piazza Vescovado martedì 23 e nel duomo di Caorle mercoledì 24 luglio: si esibiranno rispettivamente i “Movie Trio”, che proporranno alcune famose colonne sonore, e la “Oxfordshire Youth County Orchestra”. Entrambi i concerti avranno inizio alle ore 21.

Cambiando completamente genere, altro grande evento di luglio è la “Caorle4Women”, corsa ideata al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica contro la violenza di genere. L’evento è fissato per venerdì 19 luglio, con partenza alle ore 19 dalla spiaggia della Madonnina dell’Angelo. Tutti potranno iscriversi, donne, uomini e bambini: a seconda della preparazione si potrà affrontare il percorso da 4 o 10 km. Il ricavato della manifestazione sarà interamente devoluto a sostenere il progetto scolastico “Tra il grido e il silenzio scegliamo l’alfabetizzazione emotiva” che mira a formare i ragazzi delle scuole superiori sulla necessità di lottare contro ogni forma di discriminazione e violenza di genere.

Per gli amanti del teatro due sono le commedie in calendario: “Amore amore a more tanta zente”, presentata da “I 7 moli” di Polesella (Ro) in piazzale Darsena a Porto Santa Margherita sabato 20 luglio, e “Matrimonio uguale rebalton coniugae” messa in scena dal Gruppo Teatrale Caorlotto giovedì 25 luglio in piazzale Madonneta a Duna Verde. Entrambe le iniziative rientrano nel programma di “Caorlestateatro”, rassegna di teatro, anche dialettale, che prevede una serie di serate gratuite nelle principali piazze di Caorle e delle sue frazioni.

Altro grande evento di luglio è sicuramente la rassegna “Hemingway, il Nobel nella Laguna di Caorle” che dal 15 al 22 luglio porterà a Caorle grandi nomi del giornalismo, storici e personaggi che a vario titolo si sono occupati di grandi temi di attualità. Ospite d'onore sarà Tito Stagno, il telecronista Rai che raccontò il primo sbarco sulla luna nel luglio del 1969. Altri graditi ospiti saranno la giornalista de L'Espresso Floriana Bulfon, sotto scorta dopo le sue inchieste sul clan dei Casamonica, il conduttore di Atlantide (La7) Andrea Purgatori, il vicedirettore Ansa Stefano Polli, il capo della polizia Franco Gabrielli, Beppino Englaro, padre della compiante Eluana, ed il portavoce di Unicef Italia Andrea Iacomini. Durante la settimana, oltre ai momenti dedicati alla figura del romanziere americano di cui quest'anno cade il 120^ anniversario della nascita, sono previsti workshop, letture, dibattiti e conferenze su questioni di interesse pubblico quali i cambiamenti climatici, le migrazioni, la lotta alle mafie, i cambiamenti geopolitici in atto in Africa ed Asia e molto altro ancora. Sarà quasi sempre Piazza Vescovado ad ospitare i principali appuntamenti della rassegna culturale.

Last but not least, il concerto d’opera curato dalla Filarmonia di Udine che è stato inserito in calendario per martedì 30 luglio. Intitolato “Omaggio a Caruso, la leggenda di una voce”, si tratta di un concerto-spettacolo durante il quale l’Orchestra Internazionale di Società Filarmonia, diretta dal maestro Alfredo Barchi, interpreterà pagine immortali tratte da arie popolari e dalle canzoni classiche del repertorio napoletano. L’appuntamento è in piazza Vescovado per le ore 21.

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.