Un' estate di sport a Caorle
Call: +39 0421 81251 web partner dell'Associazione Albergatori di Caorle A.C.A

L'estate a Caorle è ormai entrata nel vivo, ma vacanza qui non vuol dire solamente mare e spiaggia. Caorle è infatti la città dello sport per antonomasia e, come tale, non può non ospitare manifestazioni sportive di assoluto prestigio. Nei prossimi due mesi, Caorle sarà teatro di una serie di eventi di rilevanza nazionale ed internazionale che gli amanti dello sport non potranno assolutamente perdere. Il fitto calendario prevede venerdì 19 luglio la prima edizione della “#Caorle4Women”, la corsa non competitiva che si disputerà lungo la spiaggia di Levante. Uomini, donne e bambini potranno partecipare a questo evento che sostiene un progetto di sensibilizzazione sulla lotta alla violenza di genere dedicato agli studenti delle scuole superiori. La corsa (o camminata) partirà alle 19 dalla spiaggia del Santuario della Madonna dell’Angelo: i partecipanti potranno affrontare il percorso breve da 4 chilometri o quello lungo da 10 chilometri. Per tutti l’arrivo sarà in piazza Matteotti dove ad attendere i partecipanti (ed i curiosi) ci saranno tre spettacoli di danza ed uno spettacolo teatrale intitolato “Femmine da morire”. In occasione della corsa, numerosi locali del centro storico stanno allestendo le proprie vetrine con i colori della #Caorle4Women, mentre nei giorni scorsi si è tenuto un Flash Mob in spiaggia (una grande scritta fatta di persone e leggibile dall’alto) che ha richiamato l’attenzione di tanti curiosi. 

Anche domenica 21 luglio Caorle sarà il palcoscenico di un interessante torneo: si tratta dello “Yo Beach”, competizione organizzata da Radio Piterpan durante la quale squadre composte da quattro persone, di cui almeno una donna, si sfideranno sui numerosi campi allestiti nel villaggio del beach volley Jba, presso la Beach Arena di Levante. La musica della popolare emittente radiofonica accompagnerà le sfide tra i beachers a partire dalle 10 del mattino. Pur con squadre da quattro giocatori, le partite si disputeranno con le regole classiche del beach volley, disciplina che, per numero di appassionati, non ha più nulla da invidiare alla “sorella maggiore”, la pallavolo.

Altro evento importante in calendario è il Beach Touch Rugby torneo Open che si disputerà nella Piterpan Beach Arena domenica 28 luglio dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Caorle è diventata, infatti, sponsor della Federazione Italiana Rugby: il logo della località balneare comparirà sull'abbigliamento tecnico dei coach del Veneto e la città ospiterà sempre più eventi dedicati a questa disciplina. Anche lo stadio comunale, che sta subendo un consistente intervento di riqualificazione, verrà fornito di porte per il rugby e di tutto il corredo necessario ad ospitare gli atleti che praticano questo sport. Tornando al torneo di Touch Rugby, chiunque potrà iscriversi all’evento, trattandosi di un torneo “open”: si avrà la possibilità di giocare con tesserati della Federazione Italiana Rugby e senza rischi di placcaggi, visto che basterà un tocco per bloccare l’avanzata dei giocatori. Pur senza placcaggi, il torneo rimarrà comunque spettacolare.

Nei giorni subito antecedenti il torneo (dal 23 al 26 luglio), la Beach Arena ospiterà anche il raduno delle nazionali italiane, maschile e femminile, di beach rugby: le forti formazioni italiane si prepareranno in vista dei campionati europei di Mosca che si disputeranno il 27 e 28 luglio. Gli allenamenti saranno a porte aperte, consentendo quindi a tutti i curiosi di vedere gli atleti impegnati nella preparazione. La nazionale femminile, in particolare, cercherà di migliorare ancora lo straordinario secondo posto degli europei dello scorso anno, vinti dalla Russia.

Dal 23 al 25 agosto sempre la Beach Arena sarà il teatro delle Finali Scudetto del campionato italiano di beach volley: si tratta del più importante evento dedicato a questa disciplina a livello nazionale che porterà a Caorle i migliori beachers italiani. Per la prima volta la località balneare ospiterà l’ultimo e principale atto del campionato che vede sfidarsi i migliori 300 beachers a livello nazionale: a Caorle arriveranno gli atleti più in forma che nel corso dell’estate si saranno sfidati nelle sette tappe del campionato organizzato dalla Federazione Italiana Volley. Per le coppie maschili e femminili vincitrici non solo è in palio lo scudetto tricolore, ma anche il pass per l’ultimo atto del World Tour di beach volley. Nei giorni antecedenti le finali dei campionati assoluti, saranno i migliori atleti delle categorie giovanili a scontrarsi per la vittoria degli scudetti “junior” sempre sulla sabbia dei campi caorlotti.

L’ultimo appuntamento di quest’estate di sport è quello con i Campionati Europei Master di Atletica Leggera che si disputeranno a Caorle, Jesolo ed Eraclea dal 5 al 15 settembre. Sono attesi 5 mila atleti “over 35” provenienti da 40 paesi diversi per quella che sarà una vera e propria festa dell’atletica e dello sport. Eccezionalmente è stata autorizzata anche la partecipazione di atleti provenienti anche da altri continenti per rendere la sfida ancor più globale. Per l’occasione lo stadio “Chiggiato” mostrerà il suo nuovo volto dopo l’intervento di riqualificazione che sta subendo: nuova pista ad otto corsie, nuove pedane per le gare di salto in lungo, in alto e con l’asta, nuove aree per il lancio del peso e del martello. Chi ama l’atletica potrà assistere a Caorle alle gare di marcia ed alla corsa campestre, oltre a molte altre gare su distanze più brevi. Anche per quanto riguarda i lanci sono previste numerose gare nello stadio di Caorle. La mezza maratona è invece ad appannaggio della vicina Jesolo. La manifestazione attirerà su Caorle l’attenzione dei principali media internazionali essendo il settore “Over 35” sempre più in espansione in tutta Europa. C’è dunque grande attesa per questo appuntamento che lancerà Caorle nell’Olimpo delle “città dello sport” europee.

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.