Un nuovo stadio per gli europei master di atletica leggera
Call: +39 0421 81251 web partner dell'Associazione Albergatori di Caorle A.C.A

C’è aria di grande sport a Caorle.

Sono stati completati i lavori del primo stralcio della riqualificazione dello stadio comunale Chiggiato, giusto in tempo per ospitare i “Campionati Europei Master di atletica leggera” di cui Caorle, insieme a Eraclea e Jesolo, sarà il palcoscenico dal 5 al 15 settembre. Per chi ama lo sport, si tratta di un evento assolutamente imperdibile che – per quanto riguarda Caorle – si svolgerà in un impianto che nulla ha più da invidiare ai “santuari” nazionali ed internazionali dell’atletica leggera. Grazie all’intervento recentemente eseguito, lo stadio Chiggiato è diventato il quarto impianto in Italia per dotazioni dedicate all’atletica leggera. Una nuova pista ad otto corsie in blu e grigio, pedane per salto in lungo, in alto e con l’asta, corsie per il riscaldamento, la gabbia per il lancio del disco e del martello, oltre a spogliatoi finalmente riqualificati: a Caorle c’è davvero tutto quello che serve per ospitare manifestazioni internazionali di alto prestigio, oltre a società sportive che necessitano di una struttura adeguata per la preparazione atletica. Tra le manifestazioni di prestigio rientrano sicuramente i Campionati Europei Master, dedicati a tutti gli atleti over 35. Sono ben 5039 gli iscritti a questa ventunesima edizione dell’evento: un numero record, come record è anche il numero di nazioni rappresentante, ben 61. Tra queste non vi sono solamente nazioni europee (43), ma anche 18 di altri continenti. Il movimento “master” è infatti in crescita in tutto il mondo: a riprova di ciò basta scorrere l’elenco degli iscritti, con atleti provenienti da India, Hong Kong, Stati Uniti, Giamaica, Sudafrica e Messico. Si tratta, dunque, di un coloratissimo esercito al quale si aggregano dirigenti, tecnici, accompagnatori e familiari. Il programma delle gare che si svolgeranno a Caorle è  amplissimo: si spazia dalla prova regina dell’atletica, i 100 metri piani, ai lanci del giavellotto, del peso, del martello e del disco, senza dimenticare i salti in lungo, con l’asta e in alto. Non si gareggerà però solamente all’interno degli stadi delle tre località. Jesolo ospiterà infatti la mezza maratona e la gara sui 10 chilometri, mentre Caorle si è assicurata la corsa campestre e il Nordic Walking Challenge. Ad Eraclea, infine, l’epica marcia su strada. Il Nordic Walking Challenge, in calendario l’8 settembre sarà anche aperta a chi non concorrerà per i Campionati Europei: per parteciparvi basta essere tesserati per una Federazione nazionale o possedere la Runcard. L’attesa per l’evento è grande, ed altrettanto grande è l’attesa della città per scoprire il nuovo volto del suo stadio che conferma sempre più lo slogan che accompagna Caorle, “la città dello sport”.

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.